ETICHETTATURA

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI

 

L’etichetta di un prodotto alimentare è fonte di informazione normata ma anche di pubblicità per il prodotto pertanto richiede estrema attenzione.

La disciplina nazionale ed europea che regola l'etichetattura, la pubblicità, la presentazione  dei prodotti alimentari è oggetto di continui aggiornamenti normativi, e la stringente vigilanza delle autorità di controllo esige il rispetto di  legislazioni sempre più complesse, con precisione e cura. 

Se da un lato, i vincoli delle indicazioni da inserire sul packaging e sulle etichette hanno un impatto sulla creatività, dall'altro è necessario conciliare un packaging attrattivo con un’etichetta chiara e corretta sotto il profilo normativo.

L'etichetta non è quindi un mero stumento di comunicazione commerciale, nè un semplice elemento di marketing per differenziarsi dai competitors, rendersi riconoscibili e comunicare la propria identità aziendale, ma è il passaporto del prodotto, un documento ufficiale oggetto di costanti controlli dalle autorità che vigilano sulla sicurezza e la conformità degli alimenti.

La revisione legale di un'etichetta è un parere tecnico fondamentale per realizzare un'etichetta che sappia imporsi all’attenzione del consumatore nel rispetto dei vincoli normativi.

La realizzazione di una revisione legale delle etichette si sviluppa in vari  passaggi:

1) Realizzazione da parte dell’azienda dell’etichetta desiderata
2) Invio dell’etichetta a MIA SOLUTION srl
3) Eventuale invio del prodotto confezionato (per valutare la disposizione delle informazioni e le reali dimensioni dei caratteri)
4) Invio delle schede tecniche del prodotto e delle materie prime utilizzate
5) Compilazione di un report dettagliato e condivisione delle eventuali non conformità rilevate
6) Modifica delle etichette e successiva approvazione definitiva.

I nostri servizi in ambito di etichettatura, presentazione e comunicazione di prodotto alimentare includono:

- consulenza per la costruzione e la revisione delle etichette alimentari ex reg 1169/2011 Ue con creazione di report per assicurare che ogni etichetta soddisfi i requisiti di legge

- modifica di preesistenti etichette alimentari in conformità con la normativa speciale italiana ed europea

- eventuale verifica di conformità grafica alla normativa

- consulenza specifica in ambito di novel food,  alimenti speciali, alimenti vegani e  alimenti biologici

- controllo claim salutistici e corrispendenza ai valori nutrizionali dichiarati in tabella e in scheda tecnica

ETICHETTATURA PET FOOD

Il Regolamento CE n. 767/2009 sull’immissione sul mercato e sull’uso dei mangimi disciplina le modalità con le quali realizzare una corretta etichettatura, imballaggio, presentazione dei mangimi. 

Alla luce del Reg UE 767 e del recente Decreto n. 26 del 2 febbraio 2017 che introduce la disciplina sanzionatoria per le violazioni a detto regolamento per molte aziende è necessaria una revisione in materia di etichettatura dei mangimi anche destinati agli animali da compagnia.

Premesso che, secondo quanto stabilito dal regolamento 767, le prescrizioni in materia di informazioni fornite nell’etichettatura devono applicarsi, oltre che alle etichette sui prodotti anche a qualsivoglia altro tipo di comunicazione tra venditore e acquirente, nonché per la presentazione e la pubblicità dei mangimi, può essere necessario rendere conformi non solo gli imballi, ma il materiale esposto nel caso di vendita di prodotti sfusi, le brochure, le pubblicità ecc...

La nostra attività di revisione dell'etichettatura dei mangimi si modula in vari servizi:

  • predisposizione di un parere tecnico di conformità sull'etichetta ex reg 767/2009
  • verifica conformità normativa parnut
  • verifica denominazioni materie prime e categorie di materie prime, secondo le normative vigenti
  • realizzazione file di guida grafica per le modifiche da effettuare
  • indicazione del materiale necessario per sostanziare le allegazioni
  • creazione di un dossier tecnico per ogni referenza a disposzione per le autorità competenti
  • redazione di testi marketing volontari conformi alla normativa

ETICHETTATURA PRODOTTI VEGAN

l mercato dei prodotti vegani è in crescita, non solo in ambito alimentare. 

Tuttavia, definire i vegan semplicemente un target è, dal punto di vista del marketing, un ossimoro, poiché si tratta una parte di popolazione che consapevolmente si sottrae alle normali logiche di consumo, opponendosi, in varia misura e con moltissime sfumature, alle logiche commerciali del consumismo e che fa della rinuncia una scelta: si tratta di una popolazione informata e consapevole, attenta a ciò che compra, e ancor più a chi lo produce, alla ricerca di standard produttivi in grado di soddisfare le proprie esigenze.

 Per i consumatori la certificazione vegan è sinonimo di garanzia che i prodotti e servizi siano conformi alla propria filosofia di vita ed è una dimostrazione di attenzione e impegno da parte delle Aziende verso le proprie esigenze.

 

Per le aziende produttrici può essere uno strumento di marketing che consente l’ampliamento del proprio mercato di riferimento.

Lo stato dell’arte è che in Italia e in Europa oggi non esiste una definizione normativa che disciplini i requisiti che permettono di dichiarare un prodotto adatto alla dieta vegana o vegetariana.  Un vuoto legislativo che non durerà ancora a lungo, ma che crea disagi: all’industria, che fatica a capire come muoversi, ma anche ai consumatori, e che ha già portato all'elevazione di sanzioni.

Grazie alla profonda conoscenza del settore dell'alimentazione vegana, MIA SOLUTION srl è in grado di affiancarvi con una specifica consulenza in merito, per permettere alla vostra azienda di affrontare il cambiamento e le sfide insite nella produzione di prodotti vegani, in tutta sicurezza.

FAR FROM TRANSPARENCY

 

Last February 21st, the European Parliament's Committee for Economic and Monetary Problems has approved an amendment proposed by the Italian MEP Fulvio Martusciello, which requires food companies to specify in advertising or on labels only substances and ingredients present in the product, thus forbidding to indicate the absence of ingredients and substances not present, unless they are related to congenital diseases. If it will become operational, the Commission should, for example, prohibit the use of a rather large set of claims relating to the absence of unwelcome ingredients to consumers such as "preservatives free", "no fat" , " palm oil free", "no hydrogenated fats", "GMO free". Below is the text of the amendment proposed by the Fulvio Martusciello: "Motion for a resolution Amendment 32a. (33a new -protection of consumers against misleading or suggestive advertising) Only the characteristics of the ingredients actually present in the product and exclude those that are not contained therein unless the presence or absence of certain ingredients is related to congenital diseases"

The amendment is clearly misleading being in reality far from the intent to protect consumers, not even mentioning the risk of penalizing the transparency of information related to the food itself.

According to the market data referred to "free from" food, last year sales volume amounted to € 6.5 billion * (+3.1 compared to the previous year) in Italy, while consumers  that want to exclude specific unwanted substances from their cart and their own meals are growing concordly. In relation to the "free from" amendment, it is worth mentioning that these  indications in some cases are the only means available to the consumer to exclude with certainty the presence of specific substances from the product, for which sometimes a careful reading of the list of ingredients is not enough.

It's the case of the so called "principle of carry over" which allows to hide additives and enzymes, whose presence in a given food is due solely to the fact that they were contained in one or more basic ingredients.

Bear in mind that the use of information "free from" is already covered by Reg 1169/2011-based upon precise and strict rules-  as our friend Dario Dongo shows us in a report published at the link below :   https://www.greatitalianfoodtrade.it/free-from-in-abel-labc